Nelle notti oscure

Pronuncio il tuo nome

nelle notti oscure,

quando in mezzo ai rovi

dell’inquieta penombra

mi rivolto nuda,

assediata da scheletri e fantasmi

senza nome, senza onore,

sospesa come sempre

nel mio buio,

e come sempre appesa

al senso del disastro e del respiro.

Ho mandato a memoria

l’alfabeto maledetto

di quella lingua oscura

che si chiama fuoco,

ma tu non sai

la bellezza che disvela una tenebra

squarciata dalla luce.

Lunabionda

Annunci

5 pensieri su “Nelle notti oscure

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...