Worn out – Sfinita

Thy strong arms are around me, love

My head is on thy breast;

Low words of comfort come from thee

Yet my soul has no rest.

For I am but a starled thing

Nor can I ever be

Aught save a bird whose broken wing

Must fly away from thee.

I cannot give to thee the love

I gave so long ago,

The love that turned and struck me down

Amid the blinding snow.

I can but give a failing heart

And weary eyes of pain,

A fadel mouth that cannot smile

And may not laugh again.

Yet keep thine arms around me, love,

Until I fall to sleep;

Then leave me, saying no goodbye

Lest I make wake, and weep.

 

Le tue forti braccia sono attorno a me, amore,

il mio capo è sul tuo petto;

lievi parole di conforto vengono da te,

la mia anima ancora non trova pace.

Poiché non sono che una creatura atterrita

né altro mai sarò

salva un uccello, la cui ala spezzata

deve volare lontano da te.

Non posso darti l’amore

che ti davo molto tempo fa,

l’amore che si volse e che mi uccise

tra la neve accecante.

Non posso che donarti un cuore fragile

e occhi afflitti dal dolore

labbra avvizzite che non sanno sorridere

e non possono più farlo.

Tieni ancora le tue braccia attorno a me, amore,

fino a quando mi addormenterò;

poi abbandonami senza salutarmi,

affinché io non mi svegli, e pianga.

Elisabeth Siddal, Worn out

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...