Diario di Luna, 11

Vorrei sapere quand’è che hai smesso di amarmi. Se hai smesso.

Un amore che doveva spaccare la terra e il cielo, criticato da tutti, compreso solo da noi, che avremmo preso anche le ali di Icaro pur di toccare il cielo, ma non erano ali di cera.

Vorrei sapere esattamente il giorno il mese e l’ora in cui hai smesso di amarmi, l’ora in cui non sono stata più la tua Piccola.

Vorrei sapere quando e come l’amore nella sua più pura e ribelle essenza ha scelto di essere lo scempio di se stesso.

Dimmelo, perchè io non riesco a capirlo.

 Pensavo di  capirti, di sapere tutto, non per sciocca presunzione ma perchè tu sei sempre stato me.

Cosa è stato? Qualcosa che ho detto, qualcosa che ho fatto o che non ho fatto, oppure semplicemente il tuo amore aveva le ali di cera?

“Ogni giorno rassomigli di più al cadavere che un giorno diventerai, eppure ti amo sempre.”

Amo ancora il tuo cadavere, il tuo fantasma, il soffio d’aria che porta il tuo odore.

E quando desidero per rabbia che tu muoia, in fondo vorrei solo mettermi nella bara insieme a te.

Così almeno potrei rimanere con te per sempre.

Lunabionda

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...