Diario di Luna, 8

Tutti possono vederlo e toccarlo, tranne me.

Io non devo mai chiedere nulla, mai pretendere nulla.

Io devo fare l’amante virtuale, ma senza nutrire alcuna gelosia nè aspettativa. Una versione scadente del romanzo epistolare di Grossman, ma che scadente, un tempo, non era…

Io devo stare “al posto mio”, che quale sia, in verità non si è mai capito.

E dimmi, dunque, da quando Heathcliff ha abbandonato la ragione e il sentimento per la pazzia?

Si è fatto tardi sulle nostre esistenze. Tardi… perfino per me. E’ tardi, troppo tardi per tutto.

Lunabionda

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...