Adieu, de honesta voluptade

 
Con questo post chiudo, almeno temporaneamente, De honesta voluptade.
Un titolo che dice molto di me. Uno spazio che mi ha dato tanto, negli anni; un luogo senza spazio e senza tempo in cui poter essere totalmente e senza filtri me.
Vorrei solo ringraziare tutti coloro che mi hanno letto, commentato, ma soprattutto ascoltato, senza rompersi la scatole delle mie lagne di donna perennemente intensa e tormentata. Un valore, quello dell’ascolto, che non è più “di moda” di questi tempi. Grazie a chi ha voluto esserci…
Scusami, Lunabionda, mio amato alter ego di sempre: non ho più voglia di parlare di nulla. E tantomeno di te.
Un’amica poetessa che amo molto una volta scrisse: “A volte bisogna distruggersi per ritrovarsi”.  Mi piace pensare che avesse ragione lei…
Lunabionda (A.)
Annunci

4 pensieri su “Adieu, de honesta voluptade

Rispondi a massimobotturi Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...