Dire l’indicibile

dolore-topo

Il dolore è un topo

sceglie l’intercapedine nel petto

per timido nido

ed elude la caccia

Il dolore è un ladro

rapido nel trasalire

tende l’orecchio

per cogliere un suono

di quel vasto buio

che ha trascinato la sua vita

indietro

Il dolore è un giocoliere

ardito nell’esibirsi

perché se esita

l’occhio per di lì

non colga i suoi lividi

siano uno o tre

Il dolore è un buongustaio

moderato nel lusso

Il dolore migliore non ha lingua

prima che parli

bruciatelo in piazza

le sue ceneri

lo faranno forse

se rifiutano

come sapere

ormai nemmeno la tortura

ne caverebbe una sillaba.

Emily Dickinson

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...