Come cera

laura9

Giochi ogni giorno con le tue maschere di cera,

la verità è una coperta troppo corta

che lascia i piedi freddi

e l’anima nuda.

Ti perdi e ti disperdi dentro il tuo pozzo buio,

mi accendi ceri come a una dea mortale

poi nella livida alba li rinneghi.

Lontano da qui, lontano da me,

stanza chiusa a chiave per l’amore

ma sempre aperta a tutti gli uragani,

danza di sogni morti per il mio sogno vivo,

fuoco che non scalda

se non ti bruci le dita ad una ad una

su quell’altare,

come cera.

Lunabionda (A.)

Ph Laura Makabresku

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...