Concreto

1469795_268909163257511_660502253_n

Quando sei qui con me

la voce è un gemito rubato all’Eden,

vedo le stelle capovolte nella stanza,

una lacrima mi taglia le labbra

di felicità e languore

mentre sorge la tenera alba

e t’intrecci tutto nei miei occhi,

e mi allaccio al tuo corpo nudo,

concretezza di materia e fiato

come la terra, il pane, il ventre di mia madre.

E che nessuna geografia ci separi.

Lunabionda (A.)

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...