Peccato perfetto

Volevo il peccato perfetto

rumore di petali

sfrangiati dalla luce

su un letto d’oro e polvere

precario

quanto la legge del desiderio

che racchiuso tra le pieghe della pelle

mi coglie

impietosamente scoperta

ad arrostire

in pieno mezzogiorno

 sopra ai rovi.

Lunabionda (A.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...