Cose che non si dimenticano

1235385_580061478702007_1174119866_n

Cose che non dimentico.

E che non voglio dimenticare.

Il freddo in casa in quei giorni di febbraio, lo strano odore di disinfettante delle pompe funebri, la splendida e terribile distesa di rose gialle a gridare l’amore per te, la tua bocca piegata in un sorriso, l’assenza crudele degli uomini che amavo, i volti tutti uguali della gente, l’inutile corsa in macchina finita nel vuoto, poche parole scritte col cuore  in un biglietto: “Un ultimo affettuoso saluto alla mia cara e amata professoressa Elisa”, il silenzio perfetto della natura tutto intorno, il sole che si fa beffe del dolore, ed io che dico ai beccamorti: “Un attimo! Posso restare da sola un momento con lei?”.

A.

Annunci

Carezzevoli rovine

deep-blue-thoughts-by-ruslan-lobanov

Tu insegui le mie forme,
segui tu la giustezza del mio corpo
e non mai la bellezza
di cui vado superba.
Sono animale all’infelice coppia
prona su un letto misero d’assalti,
sono la carezzevole rovina
dai fecondi sussulti alle tue mani,
sono il vuoto cresciuto
sino all’altezza esatta del piacere
ma con mille tramonti alle mie spalle:
quante volte, amor mio, tu mi disdegni.

Alda Merini

Pensa

Pensa. Ne sei capace.

Sopratutto non devi fuggire nel sonno – dimenticare i dettagli –

ignorare i problemi –

costruire barriere fra te e il mondo e le allegre ragazze brillanti –

ti prego, pensa, svegliati.

Credi in qualche forza benefica al di fuori del tuo io limitato.

Sylvia Plath

Nulla so degli uomini

4715513_large

Nulla so degli uomini.
Hanno fatto della mia casa
la loro dimora. Del mio corpo
il loro pane. Si sono riempiti la pancia
con la mia fame

e mi hanno lasciata cieca
febbrile
moltiplicata.

Moltiplicata la fame.
Intatta la sua avarizia.

Ada Salas

Quelle come me

Quelle come me urlano in silenzio, perché la loro voce non si confonda con le lacrime.
Quelle come me amano troppo, pur sapendo che, in cambio, non riceveranno altro che briciole.
Quelle come me sono quelle che, nell’autunno della tua vita, rimpiangerai per tutto ciò che avrebbero potuto darti e che tu non hai voluto.

Alda Merini