Il sasso nella scarpa

Io sono il sasso nella scarpa
che duole la notte.
Sono il fruscìo di pizzo nero
tra le gambe
vento irrequieto
immobile umidità
tramonti incendiati
livide albe inesplose
tomba di ogni finzione
ostinato consenso alla vita
fragilità di cristallo
bambina col dito in bocca
che gioca a fare la femmina fatale
fenice che risorge dalle ceneri
fuoco che incendia in penombra
animale che segue gli odori
battito etereo di farfalla
spasmo di vita
che flirta ogni giorno
con la morte.
 Lunabionda (A.)
Annunci

2 pensieri su “Il sasso nella scarpa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...