My eternal damnation

971476_553927661315002_976504966_n

Lui il mio coltello,

la lama che non strazia e che non sana.

Il mio tutto

il mio niente

il mio non posso.

Segno fatale sul mio corpo indolenzito

patto di sangue silenzioso

fuoco di rabbia

e di passione.

Lui l’indimenticato

l’eccelso

l’impossibile

il re degli intrighi

il seduttore

lui la bellezza accecante

il grido di poesia

l’eterno in un respiro.

 L’ombra pazza nella stanza

il velo nero

lui maledetto

ed adorato

carne della mia carne

 amore eterno

eterna dannazione.

E mi sporco le mani

con la lama.

Lunabionda

Annunci

2 pensieri su “My eternal damnation

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...